Vai al contenuto
logo Portale Numismatico dello Stato
logo MIBACT
logo ISTITUZIONI E PATRIMONIO
ITA
ENG
Il tesoro della Casa del Menandro. Cronaca di una scoperta

Pompei 12 tracce di vita intorno al denaro

Tappa 6 - Tomba di Vestorio Prisco

Tomba di Vestorio Prisco fuori Porta Vesuvio. ©SSBAPES.

Il giovane edile Gaio Vestorio Prisco morì a ventidue anni, forse lo stesso anno in cui rivestiva la carica di magistrato. Il luogo di sepoltura presso Porta Vesuvio e duemila sesterzi per i funerali furono concessi dai decurioni, gli amministratori della città. Il monumento fu eretto a proprie spese dalla madre Mulvia Prisca.

La munificenza pubblica

"Mem Acc. Napol." II, 1913, pp. 179-201.

TOMBA DI VESTORIO PRISCO. Iscrizione funeraria. ©SSBAPES
A Gaio Vestorio Prisco, edile. Visse 22 anni.
Per decreto dei decurioni ottenne il luogo della sepoltura e duemila sesterzi per il funerale.
La madre Mulvia Prisca eresse a proprie spese.

Commento

L'iscrizione posta sul monumento funerario di Vestorio Prisco è un pregevole esempio dell'interazione che avveniva tra pubblico e privato nel tributo di onori a personaggi insigni.

In questo caso la morte di un giovane magistrato, un edile, verosimilmente deceduto durante l'anno della sua carica viene pubblicamente onorata dalla cittadinanza attraverso una delibera del consiglio civico con la concessione di un terreno pubblico e di una somma di duemila sesterzi per la celebrazione dei funerali. A spese della madre del defunto, ossia con soldi privati della famiglia, viene invece eretto il monumento funebre, nel quale pregevoli dipinti ricordano il banchetto funerario celebrato in ricordo dell'edile.

Leggi ancora

La legge assegnava al demanio pubblico una fascia di cento piedi, circa 33 metri, tutto intorno all'esterno delle mura della città. È in questo spazio che si trovano di frequente i monumenti funerari dei personaggi che avevano ricevuto pubblici onori funebri, in quanto avevano rivestito cariche pubbliche o erano stati benemeriti della cittadinanza.

I magistrati venivano eletti annualmente e formavano un organo esecutivo collegiale costituito da due magistrati maggiori, i duoviri iure dicundo, sorta di sindaci, che avevano la rappresentanza ufficiale della città e amministravano la giustizia civile, essendo quella penale riservata al pretore di Roma, e due magistrati minori, gli edili, appunto, sorta di assessori, che curavano la manutenzione delle strade e degli edifici pubblici, l'annona e i servizi.

Terminato l'anno di carica i magistrati rimanevano a vita membri del Consiglio Comunale, l'Ordo Decurionum, organo deliberativo, che rappresentava la continuità della vita politica cittadina. I duoviri eletti alla fine di ogni quinquennio ricevevano anche poteri censori, che permettevano loro di indagare sulla sussistenza dei requisiti di censo e moralità di tutti i decurioni.

I cittadini titolari del diritto di voto eleggevano direttamente i membri dell'esecutivo, che ricevevano da ciò onori e prebende, oltre che lo status di maggiorenti, ma che erano tenuti in cambio ad effettuare giuochi o opere pubbliche a proprie spese e a pagare nell'anno di carica tutte le spese per il funzionamento della macchina amministrativa comunale.

Ubicazione del sito
Necropoli fuori Porta Vesuvio

Ubicazione

Visibilitá

  • Tomba di Vestorio Priscoaccessibile
  • Fuori Porta Vesuvioaccessibile
  • IscrizioneVisibile

Contenuti correlati

  • Sito ufficiale della Soprintendenza Speciale Beni Archeologici Pompei Ercolano Stabia

    Sito ufficiale della Soprintendenza Speciale Beni Archeologici Pompei Ercolano Stabia

  • Image 1

    Sito ufficiale del Museo Nazionale Archeologico di Napoli

  • Portale Numismatico dello Stato, le vetrine del Medagliere del Museo Archeologico Nazionale di Napoli

    Portale Numismatico dello Stato, le vetrine del Medagliere del Museo Archeologico Nazionale di Napoli

  • Portale Numismatico dello Stato, Notiziario n. 1-2013. Il Medagliere del Museo Archeologico Nazionale di Napoli

    Portale Numismatico dello Stato, Notiziario n. 1-2013. Il Medagliere del Museo Archeologico Nazionale di Napoli

  • Portale Numismatico dello Stato, Notiziario n. 2-2013. Il Medagliere del Museo Archeologico Nazionale di Napoli

    Portale Numismatico dello Stato, Notiziario n. 2-2013. Il Medagliere del Museo Archeologico Nazionale di Napoli

  • Portale Numismatico dello Stato, Notiziario n. 5-2014. La Soprintendenza per i Beni Archeologici di Napoli, Medagliere del Museo Nazionale di Napoli

    Portale Numismatico dello Stato, Notiziario n. 5-2014. La Soprintendenza per i Beni Archeologici di Napoli, Medagliere del Museo Nazionale di Napoli

freccia indietro freccia avanti